Open

Chiesa del Purgatorio

La Chiesa del Purgatorio con il suo bel campanile svettante in alto al di sopra delle case tra la Via Giovanni Amendola e la Via IV Novembre, è stata costruita nel secolo XVIII. Va però ricordato che probabilmente nello stesso luogo esisteva un'omonima chiesa di modeste dimensioni.

Si ha notizia, infatti, che nel 1646, a pochi anni dalla fondazione del paese, a spese di Pietro Grimaldi di Fragapane da Grotte, fu fondata una chiesa sotto il titolo delle Anime del Purgatorio.Questa Chiesa fu oggetto di numerose e ricche donazioni da parte di Gerlando Bontati, notaio del paese dal 1706 al 1734, uomo assai ricco e senza figli.

Forse in seguito al lascito di questo notaio, il clero di Palma di Montechiaro e in particolare i suoi deputati, l'Arciprete Francesco Emanuele Cangiamila e don Antonino Di Blasi, elessero don Giovanni Battista Campomar procuratore delle venerabili chiese, luoghi e legati pii della terra di Palma.

Quest' ultimo in forza della sua procura il 19 novembre 1736 si impegna con il " faber murarius " Maestro Pietro Paolo Scicolone di Licata a " incominciare a fabricare e finire di tutto punto di rustico col suo magisterio tantum, e dum taxat, la venerabile chiesa del Purgatorio in questa suddetta terra, ed ove li sarà assignato e designato il luogo da detto Campomar determinandosi dalli deputati di dette venerabili chiese, secondo il disegno fatto dal reverendo sacerdote don Giuseppe Fama, « Architetto ed Inventore », della città di Palermo".

Nel medesimo atto del notaio Lorenzo Di Blasi, che gentilmente ci è stato fatto conoscere dallo studioso don Biagio Alessi di Agrigento, sono stabilite tutte le modalità che le parti si impegnano solennemente a rispettare. il dato più rilevante omunque resta che il progetto di questa Chiesa di Palma di Montechiaro è stato eseguito da un architetto in quel periodo assai celebre.

Da un secondo documento sempre dello stesso notaio Lorenzo Di Blasi, rogato il 23 giugno 1737, sappiamo che i lavori furono eseguiti dal citato P. P. Scicolone.

Nella nota di spese si ricava pure che vengono corrisposte ben onze 24 a " Mastro Angelo Scicolone della Licata per aver fatto il nuovo disegno della chiesa fabricanda ". Da ciò si evince che si fece un nuovo progetto a firma di Angelo Scicolone, parente di P. P. Scicolone.

La chiesa del Purgatorio fu aperta al culto il 24 febbraio 1745. Con testamento del 12 novembre 1827 il dott. Domenico Benedetto, palmese, morto senza figli, lasciò i suoi averi alla chiesa del Purgatorio. Nei secoli XVIII e XIX furono eseguiti diversi lavori per adornare la chiesa di altari, affreschi e tele che ancor oggi vi sì ammirano (v. scheda n. 40, fig. 56-57).

Aggiungi commento


FaLang translation system by Faboba

4 - Itinerari Castels Chiaramontani

5 - Itinerari Parchi Letterari

La provincia di Agrigento terra di grandi scrittori e poeti

Svago e divertimento

Divertimento e vita notturna

Bathing Resort Havana Libre - Marina di Palma (AG) Disco/Osteria/Pizzeria Oasi Beach - Licata (AG) Disco Molly Club  - Licata (AG) Disco Shulùq - Licata (AG) Lido Balneare Havana Libre…
Leggi tutto...

Guida turistica a richiesta

Possibilità di richiedere la guida turistica all'atto della prenotazione o anche successivamente.

Contatti

B&B Casa Malerba | Palma di montechiaro | Agrigento Sicily

Contrada Facciomare Malerba
92020 Palma di Montechiaro
Agrigento - Sicily
contact +39 349 0980801;+39 339 1368016
booking-bed-and-breakfast-casamalerba
info-bed-and-breakfast-casamalerba

Meteo Agrigento

top